LA SCOMPARSA DI MIA MADRE

LA SCOMPARSA DI MIA MADRE

E’ IL FILM DI ESORDIO DI BENIAMINO BARRESE E HA COME PROTAGONISTA LA MADRE, BENEDETTA BARZINI, TOP MODEL NEGLI ANNI 60, MUSA DI FOTOGRAFI E ARTISTI COME AVEDON, WARHOL E DALI’ E OGGI SETTANTACINQUENNE. Divenuta femminista militante e madre sola di quattro figli, negli anni '70 è scrittrice e docente acuta e controcorrente di Antropologia della Moda, in eterna lotta con un sistema che per lei significa sfruttamento del femminile. A 75 anni, stanca dei ruoli - e degli stereotipi - in cui la vita l'ha costretta, desidera lasciare tutto, raggiungere un luogo indefinito in cui scomparire. Turbato, ma anche determinato a tramandarne la memoria, il figlio, Beniamino, inizia a filmarla, deciso a fare un film su di lei. Il progetto si trasforma in un'intensa battaglia per il controllo della sua immagine, uno scontro personale e politico insieme tra opposte concezioni del reale e della rappresentazione di sé, ma anche un dialogo intimo, struggente, in cui madre e figlio scrivono insieme le ipotesi di una separazione.


Metodi di pagamento accettati:

Carte di credito
Come previsto dal D.L. n 105 del 23 luglio 2021, dal 6 agosto al 31 dicembre 2021, l'accesso agli esercizi di spettacolo, per i maggiori dei 12 anni, è consentito esclusivamente con una delle certificazioni verdi Covid-19