CARO DIARIO (ED. REST.)

CARO DIARIO (ED. REST.)

Tre storie: 1) "In Vespa": traversata di Roma, semideserta in agosto, che termina a Ostia là dove fu ucciso P.P. Pasolini; 2) "Isole": gita alle Eolie (Lipari, Salina, sosta fugace a Panarea, Alicudi); 3) "Medici": rapporto su un'odissea sanitaria che N. Moretti ha vissuto a causa di un morbo di Hodgkin (sistema linfatico) che una catena di medici aveva diagnosticato in altro modo. Premio per la regia al Festival di Cannes. Nonostante le apparenze, e anche se le confidenze non mancano, è il film in cui N. Moretti parla meno di sé: la morte di P.P. Pasolini è un vuoto che tocca molti di noi; quel che racconta o inventa delle vacanze insulari corrisponde alla realtà; persino il terzo capitolo, il più autobiografico, è lo specchio di un dramma collettivo. Stilisticamente il più maturo, fisico, inventato dei suoi film.


Metodi di pagamento accettati:

Carte di credito