FINO ALL'ULTIMO RESPIRO (A BOUT DE SOUFFLE)

FINO ALL'ULTIMO RESPIRO (A BOUT DE SOUFFLE)

Il protagonista è un eroe "nero" dei nostri giorni, senza ideali, senza il romanticismo di un Humphrey Bogart o di un Jean Gabin (cui il regista continuamente allude in fulminei fotogrammi). Se la vita non ha senso, il giovane Belmondo la vive seguendo i suoi impulsi, che sono criminali: ruba un'auto, uccide un poliziotto, va a Parigi e, agganciata sbrigativamente una bella turista americana, se la porta a letto. Ma lei lo denuncia. Oggi il film è ritenuto il manifesto della "Nouvelle Vague". Da lunedì 4 ottobre al cinema nella versione restaurata.


Metodi di pagamento accettati:

Carte di credito