NUDO PROPRIETARIO

NUDO PROPRIETARIO

di Rodolfo Laganà, Paola Tiziana Cruciani, Gianni Quinto
Dopo il grande consenso di pubblico e critica, torna in scena Rodolfo Laganà con una riflessione sull’età, attraverso il racconto delle avventure di una vita che, col passare del tempo, ti cambiano radicalmente: il rapporto con gli altri, col sonno, col sesso, con la politica. Non mancano musica, atmosfere dissacranti e battute irresistibili per ridere e riflettere su una generazione che per dire ancora la sua è costretta ad adeguarsi al cambiamento, al ritmo, alla velocità, al multimediale, a Facebook, alle tessere del bancomat, alle odissee nel traffico. Invece, quasi fosse una filosofia zen, il comico romano ha scoperto la via per la salvezza: «per essere “Nudi proprietari” della propria vita bisogna prima di tutto fare una cosa: rimpadronirsi del proprio tempo, liberi da ogni schiavitù che inganni la mente».


Metodi di pagamento accettati:

Carte di credito