CONFESSO CHE HO BEVUTO ... ANCORA

Confesso che ho bevuto ... ancora

Uno spettacolo giocoso, con una piccola incursione nella pandemia, ma il messaggio è la necessità di trovare sempre il meglio in quello che viviamo. L’ispirazione viene dal film danese “Un altro giro”, in cui i protagonisti decidono di sposare la teoria fasulla che gli uomini nascano con una carenza di alcool nel sangue. Carenza che va colmata per rendere al massimo nelle proprie performance lavorative e non. Un gruppo di attori decide, prima di iniziare uno spettacolo, di fare un esperimento e provare a colmare la mancanza di alcol dello 0,5 della suddetta teoria, bevendo un quantitativo corrispondente di vino, per interpretare al meglio personaggi e situazioni. Questo è l’incipit di una carrellata di quadri musicali e recitati, di riflessioni e risate fino alla conclusione dell’esperimento stesso. Sarà un esperimento riuscito? Solo il pubblico potrà deciderlo.


Metodi di pagamento accettati:

Carte di credito