POVERE CREATURE!

POVERE CREATURE!

La prima Frankenstein donna della storia del cinema. Tratto dal racconto di Alasdair Gray.
Oltre alle cicatrici che lo sfigurano e alle terribili menomazioni del suo fisico, Godwin Baxter deve a suo padre anche una sincera passione per il metodo scientifico e le pratiche chirurgiche. L'esperimento che più lo inorgoglisce è Bella, che tratta come una figlia. L'ha trovata cadavere, incinta di un feto ancora vivo, e le ha ridato il respiro e trapiantato il cervello del neonato. Ora Bella, già cresciuta e splendida nel corpo, cresce rapidamente anche nelle facoltà mentali, imparando a camminare, parlare e, soprattutto, desiderare. A nulla vale, a questo punto, il tentativo del suo creatore di fermarla: God(win) le ha dato la vita e, con essa, il libero arbitrio.


Metodi di pagamento accettati:

Carte di credito
Farnese ArtHouse Cinema Sala 2

  DISPONIBILE    DISPONIBILITÀ SCARSA    ESAURITO